3711 recensioni a vostra disposizione!
   
 
 

L'ACCHIAPPASOGNI
(DREAMCATCHER)
Film con lo stesso punteggioFilm con lo stesso punteggioFilm con lo stesso punteggioFilm con lo stesso punteggio
  Stampa questa scheda Data della recensione: 23 aprile 2003
 
di Lawrence Kasdan, con Morgan Freeman, Thoms Jane, Jason Lee, Damian Lewis, Tom Sizemore, Timothy Olyphant (Stati Uniti, 2003)
 
Quattro amici d'infanzia dotati di potere telepatico (le ragioni essendo troppo lunghe da raccontare, riferirsi alle 800 pagine del libro di Stephen King) si ritrovano anni dopo nel capanno di caccia della tradizione maschia (teste di cervo, bottiglie di birra, camicie scozzesi). Accolgono un tipo con una macchia rossa sul collo che inizia ad impestarli in un crescendo di gas intestinali (risate fragorose in sala). Quando accorrono nel cesso dove l'ospite si è rifugiato a morire sommerso dai propri escrementi (risate imbarazzate fra gli spettatori) si accorgono che sotto il coperchio del water la materia fecale di forma cilindrica che sapete si sta trasformando in sanguisughe putrescenti oltre che provviste di dentatura terrificante (risate fievoli da alibi da disgusto da chi osa ancora fiatare). Si tratta ovviamente di alieni.

Su sommità metaforiche di tale finezza un regista di reputazione e talento (IL GRANDE FREDDO, TURISTA PER CASO) come Lawrence Kasdan costruisce questa sorta di thriller-fanta-anale del tutto estraneo alla sua personalità; a non voler considerare riferimenti quelli tirati per i capelli come i vermi di ALIEN, i mitici bodysnatchers di Don Siegel, già massacrati da Abel Ferrara nel remake, o l'inevitabile E.T.

Gli ambienti sono falsi e insignificanti, gli attori approssimativi; e c'è anche Morgan Freeman con le sopracciglia imbiancate nei panni di un colonnello guerrafondaio che dovrebbe fare tanto riferimento a Bush e compagni. Raccapricciante.


   Il film in Internet (Google)

Per informazioni o commenti: info@films*TOGLIEREQUESTO*elezione.ch

 
 
Elenco in ordine


Ricerca






capolavoro


da vedere assolutamente


da vedere


da vedere eventualmente


da evitare

© Copyright Fabio Fumagalli 2020