3622 recensioni a vostra disposizione!
   
 
 

GLORY
(SLAVA)
Film con lo stesso punteggioFilm con lo stesso punteggioFilm con lo stesso punteggioFilm con lo stesso punteggio
  Stampa questa scheda Data della recensione: 4 agosto 2016
 
di Cristina Grozeva e Petar Valchanov, con Stefan Denolyubov, Margita Gosheva (Bulgaria - Grecia, 2016)

Ottenibile in DVD/Blu-ray o tramite VOD/streaming ecc.

 

L’attenzione alla condizione umana, ma nel contempo il rispetto di uno stile, di una struttura estetica, anche non appariscente, che valorizzi l’apparente modestia dell’aneddoto ingigantisce questa storia piccola: un modestissimo ferroviere al quale capita di trovare un sacco di banconote sparse lungo i binari. Che la sua onestà finisca per procurargli più guai che onori fa parte di una traduzione consolidata.

Ma la restituzione del malloppo alle autorità muta la favola in dramma: in una progressione dapprima comica, poi assurda, quindi violenta. Mentre la farsa svicola ben presto nella denuncia del cinismo e della corruzione; di una sopraffazione sociale e politica che si è fatta sistematica.

La commedia si fa anche brutale; senza che il discorso di Kristina Grozeva e Petar Valchanov si discosti da un tono diretto e sincero con lo spettatore. Non è da tutti.

(In Concorso al Festival di Locarno 2016)


   Il film in Internet (Google)

Per informazioni o commenti: info@films*TOGLIEREQUESTO*elezione.ch

 
 
Elenco in ordine


Ricerca






capolavoro


da vedere assolutamente


da vedere


da vedere eventualmente


da evitare

© Copyright Fabio Fumagalli 2019