3633 recensioni a vostra disposizione!
   
 
 

AGA Film con lo stesso punteggioFilm con lo stesso punteggioFilm con lo stesso punteggioFilm con lo stesso punteggio
  Stampa questa scheda Data della recensione: 26 gennaio 2019
 
di Milko Lazarov, con Mikhail Aprosimov, Feodosia Ivanova (Bulgaria, 2018)

Ottenibile in DVD/Blu-ray o tramite VOD/streaming ecc.

 

Che un regista bulgaro, al suo secondo lungometraggio dopo Alienation (a Venezia nel 2013) vada a filmare nel Grande Nord un film come questo contraddice l’evidenza di un cinema in via di mortificazione se non di sparizione. L’Aga del titolo è la figlia del cacciatore di renne Nanook (l’omaggio a Flaherty è di dovere) e la moglie Sedna: una coppia di Jakuti della Siberia settentrionale che vive in una tenda circondata dal ghiaccio sterminato e spazzato dal vento. Aga la vedremo solo verso la fine: da tempo ha abbandonato quella dimensione grandiosa e desolata per lavorare lontano, in una miniera di diamanti. Ma di Aga i due vecchi genitori però non parlano, forse perché ci sono stati fra loro dei malintesi. Forse poiché lei rappresenta il futuro.

Mikhail Lazarov ha composto in pratica tutto il film in mirabili inquadrature fisse, dall’evidenza non solo rigorosa ma pure emotiva; all’interno delle quali ha scolpito i rari, ma anche per questo preziosissimi dialoghi. Nel grande silenzio, in un’intimità dalla semplicità paradossale fra quegli orizzonti sconfinati, il film non scade mai nell’esercizio di stile. Anche se poteva evitare di lasciarsi tentare dal mitico adagio della Quinta di Mahler, che qui non aggiunge granché.

Miracolosamente e poeticamente collocato com’è a metà strada fra documentario e finzione, Aga s’imprime nella memoria. Accenna con una sua genuina dolcezza al passato, ma ecologicamente si riferisce e come anche al presente: Fino alla straordinaria ripresa finale, con quella bocca dell’immenso cratere minerario spalancata verso il cielo, verso un futuro tutto azzardato.  

 


   Il film in Internet (Google)

Per informazioni o commenti: info@films*TOGLIEREQUESTO*elezione.ch

 
 
Elenco in ordine


Ricerca






capolavoro


da vedere assolutamente


da vedere


da vedere eventualmente


da evitare

© Copyright Fabio Fumagalli 2019