3711 recensioni a vostra disposizione!
   
 
 

DEAD MAN
(DEAD MAN)
Film con lo stesso punteggioFilm con lo stesso punteggioFilm con lo stesso punteggioFilm con lo stesso punteggio
  Stampa questa scheda Data della recensione: 26 maggio 1995
 
CAPOLAVORI DA RIVEDERE: IN DVD, STREAMING, VOD...di Jim Jarmusch, con Johnny Depp, Gary Farmer, Robert Mitchum (Stati Uniti, 1995)
 

Chi sarà mai Jim Jarmusch?

Un "giovane" regista innovatore e personale del cinema americano, come lo si è universalmente inteso per anni? Oppure un fenomeno un po' moda, come sembra sornionamente farsi luce nell'opinione generale, suffragata da una certa assenza dagli schermi dell'autore di STRANGERS THAN PARADISE, un cineasta certo dotato, ma incostante e un po' vago? I sostenitori della prima tesi diranno che di un cineasta, di un tono si usa ormai dire che è "alla Jarmusch". I detrattori della seconda obietteranno che film come MISTERY TRAIN o il memorabile (ma qualcuno maligna, salvato dall'irresistibile presenza di Roberto Benigni) DOWN BY LAW altro non erano che brillanti e un po' furbetti esercizi di stile...

Fatto sta, che in questo suo ultimo (il film data da Cannes 95) DEAD MAN Johnny Depp arriva nel West per farsi assumere... come contabile, finisce braccato nella prateria, è costretto ad imparare a sparare, fino all'incontro con un provvidenziale pellerossa lettore di William Blake che gli darà più di una mano. Prima di trasportarlo fra le nebbie deliziosamente tratteggiate dal bianco e nero sapiente di Robby Müller su una barca che assomiglia tanto a quella di Caronte. In un territorio - quello del western - che Clint Eastwood ci ha insegnato da qualche tempo a rivisitare, Jarmusch irrompe insomma con spregiudicatezza, humour e poesia: e affronta uno dei Miti più sacri, preziosi e quindi pericolosi che il cinema si sia guadagnato.

Immerso in una splendida partizione musicale firmata Neil Young, al tempo stesso paradossale e mistico, critico e poetico, riesce uno di quei western allucinanti che già ai tempi di Monte Hellman si definivano metafisici.

Ed allora, che abbiano sempre avuto ragione gli ammiratori?


   Il film in Internet (Google)

Per informazioni o commenti: info@films*TOGLIEREQUESTO*elezione.ch

 
 
Elenco in ordine


Ricerca






capolavoro


da vedere assolutamente


da vedere


da vedere eventualmente


da evitare

© Copyright Fabio Fumagalli 2020