3762 recensioni a vostra disposizione!
   
 
 

SCOMPARTIMENTO N.6
(COMPARTMENT NO.6)
(HYTTI NRO 6)
Film con lo stesso punteggioFilm con lo stesso punteggioFilm con lo stesso punteggioFilm con lo stesso punteggio
  Stampa questa scheda Data della recensione: 21 febbraio 2022
 
di Juho Kuosmanen, con Seidi Haarla, Yuriy Borisov, Yuliya Aug, Lidia Costina, Tomi Alatalo (Finlandia, 2021)

Disponibile in streaming/VOD

 

(For English version see below, or press first the Google Translation Button)

Mosca, anni Novanta. Laura è una studentessa finlandese in agiata, più che affettuosa relazione con Irina, la sua insegnante in antropologia. Un lungo viaggio in treno, tre giorni e tre notti, le aspetta all'indomani. Direzione Murmansk, per ammirare i petroglifi, le celebri incisioni preistoriche nella roccia. Sennonché Irina, ormai stanca della relazione, all'ultimo rinuncia. Laura partirà da sola. Per ritrovarsi, nello scompartimento al quale allude il titolo del film, a faccia a faccia con Ljoha; giovane, a dir poco scostante minatore, dedito come di dovere alla vodka. La trama del secondo lungometraggio di Juho Kuosmanen (Grand Prix Speciale della Giuria a Cannes 2021) è tutta qui.

Ma il film è semplice e straordinariamente profondo al tempo stesso. Quasi a nsotra insaputa s'imprime, intenso e tenero, come fatto di tutto e niente, nella nostra memoria. Allora le cuccette di quel treno malandato, ereditato dalla scomparsa Unione Sovietica per raggiungere le terre al nord del cerchio polare, oltre che scomode ci appaiono dapprima ambigue. Ma pure in quel senso, Compartment N.6 non sceglie le vie più spicce. Penetra con infinita pazienza in quell'universo ipnotico e egualmente disincantato, fatto di stazioncine semi oscure solcate dalla neve. Come fossero la melanconica tela di fondo delle psicologie cosi trattenute di Yuri Borisov e Seidi Haarla, i due splendidi protagonisti.

E' fatto di una ormai insolita delicatezza, misura ed intelligenza il film di Juho Kousmanen.. Forse non a caso, se confessa: " l'humour gratuito e leggero al cinema è anche gradevole, ma non sempre appassionante. La soddisfazione più intensa la provo quando riesco a far ridere la gente triste."

______________________________________________________________________________________

Moscow, 1990s. Laura is a Finnish student in a comfortable, more than affectionate relationship with Irina, her anthropology teacher. A long train journey, three days and three nights, awaits them the next day.  They head for Murmansk to admire the petroglyphs, the famous prehistoric rock engravings. But Irina, tired of the relationship, gives up at the last minute. Laura will leave alone. Only to find herself, in the compartment to which the film's title alludes, face to face with Ljoha, a young, unfriendly miner who is as dedicated as ever to vodka. The plot of Juho Kuosmanen's second feature (Special Grand Prix of the Jury at Cannes 2021) is all there.

But the film is simple and extraordinarily profound at the same time. Almost unbeknownst to us, it imprints itself on our memory, intense and tender, as if made of everything and nothing. And so the berths of that shabby train, inherited from the vanished Soviet Union to reach the lands to the north of the polar circle, as well as being uncomfortable, at first appear ambiguous. But even in that sense, Compartment No. 6 does not take the easy way out. It penetrates with infinite patience into that hypnotic and equally disenchanted universe, made up of semi-obscure little stations furrowed by snow. As if they were the melancholic backdrop to the restrained psychologies of Yuri Borisov and Seidi Haarla, the two splendid protagonists.

Juho Kousmanen's film is made with an unusual delicacy, measure and intelligence. Perhaps it is not by chance that he confesses: "gratuitous and light humour in cinema is also pleasant, but not always exciting. My greatest satisfaction comes when I manage to make sad people laugh."

www.filmselezione.ch

(Subscribe free to www.filmselezione.ch -  3800 film reviews since 1950, and receive new ones by E-mail)

 


   Il film in Internet (Google)

Per informazioni o commenti: info@films*TOGLIEREQUESTO*elezione.ch

 
 
Elenco in ordine


Ricerca






capolavoro


da vedere assolutamente


da vedere


da vedere eventualmente


da evitare

© Copyright Fabio Fumagalli 2022