3580 recensioni a vostra disposizione!
   
 
 

THE EUQUALIZER 2 - SENZA PERDONO
(THE EQUALIZER 2)
Film con lo stesso punteggioFilm con lo stesso punteggioFilm con lo stesso punteggioFilm con lo stesso punteggio
  Stampa questa scheda Data della recensione: 11 ottobre 2018
 
di Antoine Fuqua, con Denzel Washington , Pedro Pascal , Ashton Sanders , Bill Pullman , Melissa Leo , Orson Bean (Stati Uniti, 2018)

Ottenibile in DVD/Blu-ray o tramite VOD/streaming ecc.

 

E' dal 2001 di Training Day che Antoine Fuqua ci fa ben sperare; da quel tema, così caro agli specialisti del genere, della coppia di poliziotti. Il primo, che finisce per diventare come i delinquenti che insegue; l'altro, che si rifiuta di rinunciare alle regole dello stato di diritto. Training Day, all'interno di certi suoi schemi tradizionali se non risaputi, si faceva così illustrazione di un itinerario morale.

Da allora, lo splendido Denzel Washington di The Equalizer 2 è ormai diventato un ex agente in pensione: ma riprende come meglio non si poteva immaginare, nel quadro relativo di quel genere di operazioni, quella riflessione. Robert Mc Call, come già succedeva nella serie tv degli anni 80 Un giustiziere a New York alla quale rimanda il film, è ormai diventato un semplice autista; ma non per questo ha rinunciato ad occuparsi di persone oppresse da stress, più o meno leciti, comunque particolari.

Uno dei tanti giustizieri che occupano da anni il cinema americano? Non proprio: quello creato da Fuqua rimane nella memoria come tanti eroi solitari che popolavano i western o i noir di Jean-Pierre Melville.

Quasi inaspettatamente, The Equalizer 2 approda allora fra le nebbie di una tempesta apocalittica che invade le coste oceaniche; con il tono del film e il destino dei personaggi immersi vieppiù nei meandri sempre più coinvolgenti di una significativa irrealtà.

 


   Il film in Internet (Google)

Per informazioni o commenti: info@films*TOGLIEREQUESTO*elezione.ch

 
 
Elenco in ordine


Ricerca






capolavoro


da vedere assolutamente


da vedere


da vedere eventualmente


da evitare

© Copyright Fabio Fumagalli 2018