3706 recensioni a vostra disposizione!
   
 
 

ANIME NERE Film con lo stesso punteggioFilm con lo stesso punteggioFilm con lo stesso punteggioFilm con lo stesso punteggio
  Stampa questa scheda Data della recensione: 16 novembre 2014
 
di Francesco Munzi, con Marco Leonardi, Peppino Mazzotta, Anna Ferruzzo, Barbora Bobulova (Italia, 2014)
 
Potere (quanto sottovalutato!) di una sceneggiatura. Tentativo non inedito nel cinema italiano (da Francesco Rosi a Elio Petri, a Damiano Damian, a Matteo Garronem e via dicendo)i d'immersione nell'universo mafioso, qui nella ndrangheta con le sue conseguenze ancestrali sui nuclei famigliari oltre che sociali, questo terzo lungometraggio di Francesco Munzi (Migliore Opera Prima a Venezia nel 2004 con Saimir) ne è un ottimo esempio.

I tre fratelli coinvolti progressivamente nell'Aspromonte calabrese in una di quelle successioni che dalla diffidenza reciproca conducono rapidamente alla violenza, quindi alla vendetta e infine a una sorta di disgregazione reciproca non sono mostrate nel segno dell'azione e dello spettacolo superficiale. Ma di una verifica condotta nell'intimità dei personaggi, fatta di silenziosa, partecipe osservazione, di tempi lunghi che si dilatano e eternizzano nello sfondo ambientale; complice anche il rispetto per l'autentica parlata calabrese (tradotta dai sottotioli).

Una tragedia antica, una sua persistenza nella modernità, che la progressione perfetta della sceneggiatura rende avvincente.


   Il film in Internet (Google)

Per informazioni o commenti: info@films*TOGLIEREQUESTO*elezione.ch

 
 
Elenco in ordine


Ricerca






capolavoro


da vedere assolutamente


da vedere


da vedere eventualmente


da evitare

© Copyright Fabio Fumagalli 2020