3702 recensioni a vostra disposizione!
   
 
 

ACQUA TIEPIDA SOTTO UN PONTE ROSSO
(AKAI HASHI NO SHITA NO NURUI MIZU)
Film con lo stesso punteggioFilm con lo stesso punteggioFilm con lo stesso punteggioFilm con lo stesso punteggio
  Stampa questa scheda Data della recensione: 26 giugno 2002
 
di Shohei Imamura, con Koji Yakusho, Misa Shimizu, Baisho Mitsuko (Giappone, 2001)
 
Dopo il meraviglioso DR. AKAGI che fece sensazione nel 98 a Cannes, il grande Imamura sorprende ancora con una favola ai limiti del surrealismo. Una commedia come sempre irrispettosa e sovversiva, che se ne infischia della morale comune come delle regole del buon senso; proposta da uno spregiudicato giapponese di 80 anni, la dice lunga sul conformismo imperante tra i suoi colleghi.

ACQUA TIEPIDA SOTTO UN PONTE ROSSO non ha di strano soltanto il titolo. In un villaggio di pescatori assolutamente reale, narra infatti l'incontro tra un viaggiatore ed una giovane donna: trabordante, oltre che di entusiasmi sessuali, di una sorta di liquido rigeneratore. Seducente cleptomane nel quotidiano, è solo facendo all'amore che Saeko riesce a liberarsi dei propri umori: cosi preziosi da far maturare, quando si spandono attorno, pesche miracolose, e sbocciare i più bei fiori.

Inutile sottolineare come tutto ciò non vada di certo preso alla lettera: ma come una divagazione di straordinaria libertà e felicità, una ballata alla gioia ed alla fertilità. Una favola filosofica – non esattamente rigorosa ma indubbiamente poetica - nella quale si insegna come ai guai prodotti dalla società si ripara anche ricorrendo alla libertà sessuale.


   Il film in Internet (Google)

Per informazioni o commenti: info@films*TOGLIEREQUESTO*elezione.ch

 
 
Elenco in ordine


Ricerca






capolavoro


da vedere assolutamente


da vedere


da vedere eventualmente


da evitare

© Copyright Fabio Fumagalli 2020