3701 recensioni a vostra disposizione!
   
 
 

ADDIO TERRAFERMA
(ADIEU, PLANCHER DES VACHES!)
Film con lo stesso punteggioFilm con lo stesso punteggioFilm con lo stesso punteggioFilm con lo stesso punteggio
  Stampa questa scheda Data della recensione: 2 agosto 1999
 
di Otar Iosseliani, con Nico Tarielashvili, Lily Lavina, Philippe Bas (Francia, 1999)
 
La trasgressione, l'eccentricità dell'autore de I FAVORITI DELLA LUNA è un lusso prezioso nel cinema cosi calcolatore di questi anni. Per cui non è certamente il caso di fare i difficili con questa sua allegoria circolare, fatta di poveri che si fingono ricchi e da ricchi che si travestono da ricchi. In una Parigi sognata che non sarebbe dispiaciuta a Renoir, fatta di itinerari che s'incrociano senza mai incontrarsi, di personaggi che si perdono prima ancora di ritrovarsi. La piccola musica - talvolta grande per gli insospettabili rinvii sociali e politici che sa assumere - del delizioso regista georgiano può anche essere, come qui, un po' programmata. Rimane un inno, gioioso ed al tempo stesso melanconico alla vita.

   Il film in Internet (Google)

Per informazioni o commenti: info@films*TOGLIEREQUESTO*elezione.ch

 
 
Elenco in ordine


Ricerca






capolavoro


da vedere assolutamente


da vedere


da vedere eventualmente


da evitare

© Copyright Fabio Fumagalli 2020