3701 recensioni a vostra disposizione!
   
 
 

1999 MADELEINE Film con lo stesso punteggioFilm con lo stesso punteggioFilm con lo stesso punteggioFilm con lo stesso punteggio
  Stampa questa scheda Data della recensione: 8 agosto 1999
 
di Laurent Bouhnik, con Véra Briole, Manuel Blanc, Anouk Aimee (Francia, 1999)
 
La trentacinquenne Madeleine (Véra Briole, splendida protagonista di PIGALLE di Dridi), alla ricerca ossessiva di uno spazio in questo mondo e di una persona con cui condividerlo. Dominanti blu, dorate, oggetti e suoni che si stagliano, primissimi piani, macroscopici, di una insopportabilità ginecologica.

La malattia dell'anima in una realtà esaminata con tale amplificata precisione da renderla sgradevole. Poi, progressivamente, grazie anche al peso umano di una interpretazione finissima, si entra nella solitudine della sartina, e pure di coloro che gli stanno attorno come il proprietario della boutique. "Ma vie fout le camp, et moi je n'y suis dedans..."

Da quasi leziosamente design che erano, le immagini si fanno vieppiù significative: sul rigore formale, un po' pedante e compiaciuto, ha la meglio l'umanità dello sguardo. La visione cruda, ma più che tragica quasi umoristica (grazie al dialogo) della condizione umana della bravissima protagonista: chiusa, asciutta acquista mirabilmente un suo peso umano, poi una sensualità che svela la bellezza interiore.

Terence Davies sur Seine? Comunque un passaggio ardito da un rigore quasi nichilista ad una energia fisica e umana.


   Il film in Internet (Google)

Per informazioni o commenti: info@films*TOGLIEREQUESTO*elezione.ch

 
 
Elenco in ordine


Ricerca






capolavoro


da vedere assolutamente


da vedere


da vedere eventualmente


da evitare

© Copyright Fabio Fumagalli 2020