3702 recensioni a vostra disposizione!
   
 
 

ARTHUR RIMBAUD, UNA BIOGRAFIA
(ARTHUR RIMBAUD, UNE BIOGRAPHIE)
Film con lo stesso punteggioFilm con lo stesso punteggioFilm con lo stesso punteggioFilm con lo stesso punteggio
  Stampa questa scheda Data della recensione: 22 febbraio 1992
 
di Richard Dindo, con Madeleine Marie, Christiane Cohendy, Bernard Bloch (Svizzera, 1991)
 

"Non è cosa facile illustrare la vita del grande poeta francese: di lui non esiste un'autobiografia, la sua corrispondenza è scarsa, i testimoni, i parenti sono scomparsi.

Il fascino del film di Richard Dindo nasce dal fatto che questa "impossibilità" è aggirata grazie al potere trascendente dell'arte registica, del linguaggio cinematografico: sono degli attori che testimoniano, degli ambienti che ricordano le lettere o i poemi di Rimbaud che ricostruiscono la memoria. Rimbaud non appare mai: ma il film è dominato dal suo sguardo, uno sguardo in bianco e nero, delle sequenze in video che rivisitano gli stessi paesaggi che abbiamo appena visto a colori. Ed è come se uno sguardo d'oltretomba tornasse a svelarci l'impossibile: perché, dopo il litigio con Verlaine, Rimbaud abbia abbandonato la letteratura, il proprio paese, la propria lingua.

Il procedimento di Dindo, pudico, ispirato e commosso (proprio come nel precedente MAX FRISCH) ha il pregio straordinario di tenerci costantemente con i piedi su terra, senza per questo abbandonare i misteri dello spirito e dell'arte. Non è mai l'astrazione un po' vana del Mito che inseguiamo. Ma l'uomo Rimbaud: con la sua indicibile sofferenza, la sua fuga impossibile, la sua rivolta e la sua generosità, la ricorrenza del suo eterno scacco esistenziale che rende ancora più sublime e commovente il genio dell'Artista. ARTHUR RIMBAUD è sicuramente l'opera più universale che il cinema svizzero ci abbia offerto negli ultimi anni."


   Il film in Internet (Google)

Per informazioni o commenti: info@films*TOGLIEREQUESTO*elezione.ch

 
 
Elenco in ordine


Ricerca






capolavoro


da vedere assolutamente


da vedere


da vedere eventualmente


da evitare

© Copyright Fabio Fumagalli 2020