3702 recensioni a vostra disposizione!
   
 
 

LE PICCOLE MARGHERITE
(SEDMIKRASKY)
Film con lo stesso punteggioFilm con lo stesso punteggioFilm con lo stesso punteggioFilm con lo stesso punteggio
  Stampa questa scheda Data della recensione: 13 febbraio 1975
 
di Vera Chytilova, con Jitka Cerhova, Ivana Karbanova, Julis Albert (Cecoslovacchia, 1966)
 

Il ritardo con il quale esce da noi questo film del 1966 di una delle personalità più marcanti del cinema dell'est europeo è tanto più grave se consideriamo che si tratta di un'opera d'estrema rottura. Per la polemica a livello ideologico, per il loro intervento demolitore queste sono pellicole legate l'attualità dell'evoluzione cinematografica. Tutta la crisi del sistema di produzione e distribuzione si evidenza drammaticamente in casi come questo. Film impossibile da descrivere, dove l'irrazionalità apparente delle situazioni, dello stile, della costruzione è al contrario al servizio di un discorso politico e umano ben preciso. LE PICCOLE MARGHERITE, con le sue due ragazzine sbarazzine fino alla provocazione è un film apparentemente surrealista, in effetti disperato e che dovrebbe anche essere visto con una preparazione informativa: proiettato così, allo sbaraglio, appare come un proiettile assurdamente lanciato nel vuoto.


Cinema dissacratorio di violenza a tratti inaudita (la sequenza della Cena, con il cibo calpestato, è tra le più forti che ci siano state proposte), di rovesciamento di valori espressivi accuratamente strutturati, il film rappresenta un momento del cinema europeo, e non solo cecoslovacco quindi, al quale non è facile riconoscere oggi una continuazione, ma che meriterebbe un attento riesame.


   Il film in Internet (Google)

Per informazioni o commenti: info@films*TOGLIEREQUESTO*elezione.ch

 
 
Elenco in ordine


Ricerca






capolavoro


da vedere assolutamente


da vedere


da vedere eventualmente


da evitare

© Copyright Fabio Fumagalli 2020